Il Brogliaccio del Dandy

In quest'area di appunti è data facoltà ai Visitatori di corredare con un'immagine un testo che abbia ad oggetto il mondo del Dandy. Un dettaglio, un personaggio, un'opera d'arte, potranno così trovare il riscontro grafico a volte necessario ad illustrare ciò che la parola non può esprimere. Si può inserire una sola immagine per volta. Come in tutte le aree interattive del castello, è necessario sottoscrivere l'intervento col proprio nome, cognome ed indirizzo.
Perché sia visibile l'anteprima dell'immagine, cosa assai importante, il nome del file grafico non dovrà assolutamente contenere spazi.
 
- Scrivi sul taccuino - Torna alla homepage -
 
  Titolo: Un dandy dell'inizio Novecento
Data: 2004-06-13
Nome Cognome: Andrea Sperelli
E-mail: sperelli8@email.it

Cod. rif: 20
Testo:
Una vecchia pubblicità di prodotti per fumatori è sponsorizzata da un "tipo" di modello maschile che imperversava negli anni '20. Spregiudicatamente, sfacciatamente lezioso. Solo una cosa può venire alla mente: il dandismo di Scott Fitzgerald. Troppo lontano per essere vero, troppo diverso per essere creduto. Eppure è esistito.
     
  Titolo: Fotografie nuove
Data: 2004-06-07
Nome Cognome: Andrea Sperelli
E-mail: sperelli8@email.it

Cod. rif: 19
Testo:
Sono state aggiunte recentemente nuove fotografie nelle pagine dedicate ai dandies nichilisti per eccellenza: Jacques Rigaut (nell'immagine allegata) e Jacques Vaché. Nella Galleria.
     
  Titolo: Aggiornamenti
Data: 2004-06-04
Nome Cognome: Andrea Sperelli
E-mail: sperelli8@email.it

Cod. rif: 18
Testo:
Nella sezione dei Documenti sono stati inseriti gli Atti del processo a Oscar Wilde; ne consiglio la spassosa ma drammatica lettura. Anche, è stata aggiornata la Bibliografia: i volumi sono ora classificati per argomento, sperando così d'aver reso più semplice la consultazione a chi eventualmente è interessato.
     
  Titolo: Carlo Rampazzi, dandy internazionale
Data: 2004-06-03
Nome Cognome: Giancarlo Maresca
E-mail: gran.maestro@noveporte.it

Cod. rif: 17
Testo:
Non mi è riuscita molto chiara questa foto di Carlo Rampazzi, architetto, disegnatore di interni e di mobili. E' un personaggio travolgente. Appena giunge in un posto, attira l'attenzione prima grazie alle sue mises spettacolari e poi la sostiene con una conversazione ricca di ironia, di aneddoti, di considerazioni originali. Intervenne alla cena annuale della rivista MONSIEUR, in dicembre, indossando un gigantesco mantello tutto composto da code di volpe dei colori più impensabili e contrastanti. Non c'è dubbio che Rampazzi dedichi molto tempo alla ricerca e confezione di questo guardaroba unico. E' uno dei pochi al mondo che ancora riesce a stupire con l'abbigliamento e non delude mai chi lo aspetta per vedere qualcosa di nuovo, come le scarpe-pantofola guarnite in piume che gli ho visto a Londra o la magliettina con cui appare qui, semplice semplice, con disegni animali su un gioco di trasparenza. Sopra aveva una marsina di taglio settecentesco, completamente nera, con bordi in strass. Non è certo roba che si trova al negozio all'angolo ed è anzi così appariscente che la sua natura potrebbe essere considerata quella di un eccentrico, più che quella di un dandy. Io ritengo che faccia parte della seconda categoria, sia per il suo innegabile talento di accentratore dell'attenzione, sia perché molte delle sue invenzioni estetiche generano tentativi di imitazione che l'eccentricità non riesce a ingaggiare.
     
  Titolo: Ignatious Joseph, dandy in Dusseldorf
Data: 2004-05-30
Nome Cognome: Giancarlo Maresca
E-mail: gran.maestro@noveporte.it

Cod. rif: 16
Testo:
Vedendomi sempre col mio valigino, molti si chiedono cosa ci sia dentro. Portasigari e accessori, chiavi, telefonini, il mio spruzzadistillati, portadocumenti, occhiali da sole e macchina fotografica sono il kit base. Porto sempre con me una grossa camera digitale, che può fare anche piccoli filmati. Non è più l'ultimo grido, ma mi permette di raccogliere delle immagini che considero il miglior bottino delle mie tante incursioni. Qui siamo a Firenze, al Pitti Uomo di gennaio 2004. In ogni edizione è impossibile non notare questo bel personaggio, che da almeno due anni vedo vestito con questo stile che nella parte alta è massimamente retrò ed a quello che io chiamo il terzo occhio, cioé quello formato da calza, risvolti e scarpe, ha invece anticipato e portato all'iperbole la moda del fondo stretto e dei risvolti alti. Si chiama Ignatious Joseph e vive a Dusseldorf, dove confeziona camicie. Non ha l'incarnato propriamente tedesco e sembra indiano o di Sry Lanka. Non so abbastanza di lui da proporre allo Sperelli una classificazione nella sezione dei Dandy contemporanei, ma meritava senz'altro una citazione. Sono certo che lo incontrerò anche alla prossima edizione e mi tratterrò a parlare con lui per assumere dati sufficienti. Per il momento mi sembrava interessante presentarlo in questi appunti che sto riversando su questo neonato brogliaccio, destinato appunto alle estetiche più oltranziste
     
Inserisci la parola chiave da cercare:   

Effettua una ricerca su:
Cod. riferimento Cognome Titolo Descrizione


 
- Scrivi sul taccuino - Torna alla homepage -
 
 
[219 218 217 216 215 214 213 212 211 210 209 208 207 206 205 204 203 202 201 200 199 198 197 196 195 194 193 192 191 190 189 188 187 186 185 184 183 182 181 180 179 178 177 176 175 174 173 172 171 170 169 168 167 166 165 164 163 162 161 160 159 158 157 156 155 154 153 152 151 150 149 148 147 146 145 144 143 142 141 140 139 138 137 136 135 134 133 132 131 130 129 128 127 126 125 124 123 122 121 120 119 118 117 116 115 114 113 112 111 110 109 108 107 106 105 104 103 102 101 100 99 98 97 96 95 94 93 92 91 90 89 88 87 86 85 84 83 82 81 80 79 78 77 76 75 74 73 72 71 70 69 68 67 66 65 64 63 62 61 60 59 58 57 56 55 54 53 52 51 50 49 48 47 46 45 44 43 42 41 40 39 38 37 36 35 34 33 32 31 30 29 28 27 26 25 24 23 22 21 20 19 18 17 16 15 14 13 12 11 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1 ]
Pagine totali: 219